Ricordo tutte le parole perfettamente

Pino Suriano

Per me lo Zecchino d’Oro è innanzitutto la trentesima edizione, 1987.

Vince “Canzone amica”. Comincia così.

“Vola questo desiderio di avventura,�cresce questa voglia che ho di libertà.
Vola un’idea che non so più fermare
questo è il momento che aspettavo io”.

Erano le parole di un adolescente a una manifestazione (avventura, idee, libertà, pace nel mondo) messe in bocca a un bambino.

È lo Zecchino. Continua a leggere

Annunci

La storia di Rebecca Pecoriello

23622113_10208150613562184_6720562813906398517_n
“Alice” nel Musical: “Il magico Zecchino d’Oro
 

Un microfono giocattolo della Chicco, i riccioli che mi coprivano gli occhi e la telecamera di papà. Il mio rapporto con lo Zecchino nasce così, sul tappeto della mia cameretta rosa, con il tempo che volava tra una canzone e l’altra. Mamma mi racconta che quando lei usciva a fare spese, chiedeva a papà di prendersi cura di me facendomi fare ciò che più mi piaceva e noi puntualmente finivamo per organizzare concertini domestici sulle compilation dello Zecchino D’Oro.
Continua a leggere

I Vecchioni di Mariele nella Basilica di S. Antonio di Padova  

Il coro dei Vecchioni di Mariele ha accompagnato la messa delle 18.30 presso la Basilica di S.Antonio di Padova a Bologna. Al termine della funzione, una foto ricordo con il Direttore dell’Antoniano Frate Giampaolo Cavalli e la Dott. Maria Antonietta Ventre della Fondazione Mariele Ventre, per Bologna Experience che ha esposto a Palazzo Belloni il contributo audio dei Vecchioni di Mariele, in occasione della mostra esposta fino al 22 ottobre 2017.